top of page
  • Immagine del redattoreLuca Berti

I migliori videogiochi a tema S.T.E.A.M.

Aggiornamento: 29 apr

Schermata di un videogioco a tema spaziale con un razzo all'interno di un hangar di lancio.

In questo articolo troverai la lista dei migliori videogiochi a tema scientifico che trattano, secondo diversi approcci e stili di gioco, le materie S.T.E.A.M. La lista è in costante aggiornamento. Buona lettura!


  1. Kerbal Space Program 1 e 2 | Strategico a tema spaziale

  2. Gran Sasso | Avventura a tema scientifico

  3. Portal 1 e 2 | Puzzle Game

  4. SpaceChem | Puzzle Game

  5. Human Resource Machine | Puzzle Game a tema coding

  6. Infinifactory | Puzzle Game

  7. Splice | Strategico



 


Kerbal Space Program


Kerbal Space Program è un gioco di simulazione di volo spaziale in cui il giocatore assume il ruolo di un amministratore spaziale responsabile della gestione di una agenzia spaziale dei Kerbal, una razza di creature gusci chiamate Kerbals. Il giocatore dovrà progettare, costruire e lanciare missili spaziali per esplorare l'Universo e conquistare l'orbita terrestre, la Luna e altri pianeti all'interno del sistema solare.

Il gioco è caratterizzato da una fisica realistica e dalla possibilità di personalizzare ogni elemento della navicella, dalla scelta dei materiali alla costruzione del sistema di propulsione. Inoltre, il gioco è dotato di una modalità carriera in cui il giocatore dovrà gestire il budget e le risorse per la costruzione delle navicelle, insieme ad una modalità sandbox in cui il giocatore può esplorare e creare in libertà senza limiti prestabiliti.

Il gioco offre un'esperienza immersiva che permette ai giocatori di divertirsi, imparare e sentirsi come dei veri astronauti.



Gran Sasso Videogame


Gran Sasso è il videogioco realizzato dalla software house italiana IV Productions in collaborazione con il MIUR e i Laboratori Nazionali del Gran Sasso per promuovere lo studio della fisica nei ragazzi/e dai 14 ai 19 anni.

Ogni giocatore sarà coinvolto in una avventura ben raccontata, fatta di aneddoti ed enigmi a tema scientifico con l’obbiettivo di aiutare l’alieno Zot a ritornare sul suo pianeta di origine. Con questo espediente narrativo, i giocatori potranno rivivere gli esperimenti più importanti condotti dagli scienziati del secolo scorso e approfondire, in modo divertente, temi come la materia oscura, il doppio decadimento beta, i neutrini solari e tanto altro ancora.

Gran Sasso Videogame è uno strumento destinato anche alle Scuole, composto dal videogioco stesso e da un set di schede educative utili per l’approfondimento, liberamente accessibili da ogni insegnante sul sito.



Portal 1 e 2


La serie Portal è una trilogia di videogiochi di genere puzzle-platformer sviluppati e pubblicati dalla Valve Corporation. Il primo gioco, Portal, è stato originariamente incluso nella raccolta The Orange Box per Microsoft Windows, Xbox 360 e PlayStation 3 nel 2007, mentre il seguito, Portal 2, è uscito nel 2011 per le stesse piattaforme, includendo anche una versione per Mac OS X. Nel 2015 invece è stato pubblicato sulle piattaforme mobili Portal Pinball.

Il gioco utilizza una visuale in prima persona e il giocatore controlla un personaggio chiamato Chell, che si sveglia in una struttura sotterranea dietro la quale si cela una sinistra organizzazione tecnologica. I giochi si svolgono in ambienti claustrofobici e futuristici che ospitano una serie di camere da esplorare e risolvere, utilizzando un dispositivo chiamato "portal gun" che crea due portali attraverso i quali il protagonista può passare per superare ostacoli e risolvere enigmi.

La serie è stata acclamata dalla critica per la sua originalità, la sua trama intrigante e il suo design innovativo. Portal 2, in particolare, è stato lodato per la sua narrativa e l'aggiunta di nuovi elementi di gioco, come la possibilità di giocare in cooperativa con un altro giocatore.


Link: Portal


SpaceChem


SpaceChem è un indie puzzle game sviluppato da Zachtronics Industries, basato sui principi di automazione e legame chimico.

Nel gioco, il giocatore ha il compito di produrre una o più molecole chimiche specifiche tramite una catena di montaggio programmando due manipolatori remoti (chiamati "waldos" nel gioco) che interagiscono con atomi e molecole attraverso un linguaggio di programmazione visiva. **

SpaceChem è stata la prima incursione dello sviluppatore in un titolo commerciale dopo una serie di Giochi per browser basati su flash che presentano problemi di assemblaggio basati su puzzle simili.


Link: SpaceChem


Human Resource Machine


Human Resource Machine è un videogioco puzzle basato sulla programmazione visiva sviluppato da Tomorrow Corporation, rilasciato nell'ottobre 2015.

Human Resource Machine utilizza il concetto di un impiegato aziendale assegnato a svolgere attività che comportano lo spostamento di oggetti tra una casella di posta, una casella di posta in uscita e da e verso le aree di archiviazione.

Il gioco include circa 40 puzzle di programmazione, ciascuno considerato un "anno" del mandato dell'avatar del giocatore in una struttura aziendale.

In ogni puzzle, il giocatore crea un elenco di istruzioni da comandi rudimentali per controllare i movimenti del proprio avatar su una vista dall'alto di un ufficio; l'ufficio include due nastri trasportatori, uno una casella di posta che invia un numero intero o un singolo carattere alfabetico rappresentato come una piccola scatola, l'altro una casella di posta in uscita per riceverli.


Infinifactory


Infinifactory è un videogioco di puzzle sviluppato e pubblicato da Zachtronics, inizialmente rilasciato su Microsoft Windows, OS X e Linux il 30 giugno 2015.

Il gioco è stato successivamente rilasciato su PlayStation 4 nel dicembre 2015. Nel gioco, il giocatore assume il ruolo di un essere umano rapito da alieni e costretto a costruire linee di assemblaggio per creare determinati oggetti per scopi apparentemente nefasti.

Il gioco combina elementi dei precedenti SpaceChem e Infiniminer di Zachtronics, con le linee di assemblaggio costruite da blocchi in uno spazio tridimensionale.



Splice


Splice è un gioco di puzzle sviluppato dallo studio di giochi indipendente di Filadelfia Cipher Prime e rilasciato nel 2012.

Il giocatore progredisce attraverso i livelli in Splice **riorganizzando gruppi di celle in strutture bersaglio. Il giocatore ha un numero limitato di mosse, dette splices, per creare ogni struttura bersaglio.

Durante i settantasette livelli del gioco, il giocatore incontrerà celle power-up con abilità speciali, ad esempio, celle che distruggono sé stesse e i loro figli. Il giocatore deve imparare a usare queste celle sempre più complesse per formare strutture bersaglio sempre più complesse.


Link: Splice


 


Keyword articolo

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page